Archivio della categoria: MAGIGRAFIA

Il gioco di Gabriele

Tra le prime miniedizioni di Magigrafia, si trova un gioco che ho pensato un giorno in visita al reparto oncologico di un ospedale. Si chiama il Il gioco di Gabriele, l’Arcangelo, che Linda ha accolto e trasformato in realtà. È dedicato a tutti i pazienti ed impazienti del mondo. Una G calligrafata è la piattaforma per un giro dell’oca e i punti del gioco si affrontano con piccoli esercizi di presenza i cui effetti inattesi fanno bene allo spirito. L’obiettivo è accompagnare i pazienti ad essere più presenti, dove possibile, e a favorire il lavoro del medico soprattutto come consulente che offre la sua competenza in sinergia con le reali e uniche necessità del paziente e non solo come deus ex machina assoluto costretto prima o poi a riconoscere i propri limiti.
Il gioco di Gabriele, come descritto nella tavola di spiegazione,  può diventare un potente augurio e essere spedito per posta.
Per sperimentare gli effetti concreti puoi solo giocare, prenota il tuo gioco!
Promozione natalizia a soli 29,00 euro.

Copertina

Copertina

Descrizione del gioco

Descrizione del gioco

Il gioco di Gabriele contiene: la lettera G di Gabriele, l’Arcangelo, traccia un percorso sul cui tratto calligrafato sono segnate 18 tappe che corrispondono a 18 azioni da eseguire.

Il gioco di Gabriele contiene: la lettera G di Gabriele, l’Arcangelo, traccia un percorso sul cui tratto calligrafato sono segnate 18 tappe che corrispondono a 18 azioni da eseguire.

Tavola delle azioni da eseguire nel tempo stabilito

Tavola delle azioni da eseguire nel tempo stabilito.

Health-Ring, detto anche H-Ring o anello neuralizzatore, è in rame con un piccolo guardiano angelico. È un’area dove si va per guarire paure, timori, vergogne e le quattro erre: rabbia, risentimento, rancore, rammarico.

Health-Ring, detto anche H-Ring o anello neuralizzatore, è in rame con un piccolo guardiano angelico. È un’area dove si va per guarire paure, timori, vergogne e le quattro erre: rabbia, risentimento, rancore, rammarico.